FANDOM


Oggetto #: SCP-970

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure speciali di Contenimento: Tutti i siti affetti da SCP-970 devono essere acquisiti dalla Fondazione, con un adeguato camuffamento. I civili che tentano di entrare nel Sito devono essere scoraggiati, preferibilmente entro i confini della legge locale; ai trasgressori dovranno essere somministrati amnesiaci di classe-A.

Alla luce dell'Esperimento-04 e Addendum 970-02, del personale armato dovrà essere posizionato alle entrate dei siti affetti.

Descrizione: SCP-970 è un fenomeno spaziale dove una collezione di stanze sono ripetute all'infinito. **In tutti i casi sperimentati, questo avviene attraverso una serie di porte che compaiono nelle pareti, il tutto in una linea retta, in modo che sia possibile camminare in avanti e finire nella postazione di partenza. L'alterazione delle stanze non ha effetto sulle stanze e i pavimenti confinanti. Non esiste ancora alcuna spiegazione conosciuta per la manifestazione di questo fenomeno.

SCP-970-1 è una cella del blocco all'interno del Settore 19, e il primo esempio del fenomeno SCP-970 incontrato dalla Fondazione. È stato costruito con l'intento di essere un alloggiamento per il personale di Classe D, e compiette tale scopo fino al ██/██/████, quando diverse Classi D varcarono il contenimento in un tentativo di fuga. L'inchiesta sull'incidente ha portato alla scoperta che una serie di porte era apparsa nella cella del blocco, che conduce alle stanze nel lato opposto del corridoio. È stato rapidamente stabilito che la disposizione dell'edificio non ha sostenuto questa aggiunta, e che le stanze non seguivano una geometria standard.